Archive

Posts Tagged ‘MAC OS X’

Come fare le lettere maiuscole accentate

December 30th, 2016 No comments

Ecco un breve how-to su come fare le lettere accentate sulla tastiera del Mac () e del PC (Windows/Linux)

Sulla tastier del MAC:

Á = alt+shift+c
À = alt+shift+e
È = Alt+shift+9
É = Alt+shift+v
Í = alt+shift+b
Ì = alt+shift+r
Ó = alt+shift+n
Ò = alt+shift+t
Ú = alt+shift+m
Ù = alt+shift+u

 

 Sulla tastiera di un PC:

À (ALT + 0192)
Á (ALT + 0193)
È (ALT + 0200)
É (ALT + 0201)
Ì (ALT + 0204)
Í (ALT + 0205)
Ò  (ALT + 0210)
Ó (ALT + 0211)
Ù (ALT + 0217)
Ú (ALT + 0218)

xterm-256color: Unknown terminal type

February 16th, 2016 No comments

Problema:

Quando ti connetti in ssh su un server linux da un client MacOSX o Linux e provi ad utilizzare un programma a riga di comando (come vi o top) , potresti avere il seguente messaggio di errore:

# top
‘xterm-256color’: unknown terminal type.

 

Soluzione:

Definire la variabile di ambiente TERM

export TERM=xterm

Nota Bene:

Questa soluzione è valida solo per la sessione corrente di Terminal. Se si vuole rendere premanente la modifica la variabile va inserita nel prorpio file ~/.bashrc

Categories: Articolo Tecnico Tags: ,

Come rimuovere la protezione DRM ebook del Kindle

June 10th, 2014 No comments

Quando aquisti un ebook (per Kindle) questo è protetto, cioè non puo essere letto in altri dispositivi. Questo vuol dire che non puoi leggerti il libro appena aquiistato magari sul tuo iPad oppure prestarlo ad un amico. Questo limite alla fruizione dell’ebook rende questa tecnologia  imparagonabile rispetto all’offerta dalla carta stampata.

Questo ostacolo però non è insormantabile. E’ infatti possibile rimuovere questa protezione in modo da avere maggiore controllo su un prodotto acquistato. Resta inteso che rimuovere il DRM non è un’operazione legale! Questa guida , quindi, è destinata esclusivamente a coloro che scelgono di rimuovere DRM da i loro ebooks per poterli leggere su altri dispositivi.

Vediamo ora passo passo quali sono le operazioni da eseguire per rimuovere il DRM:

NB: questa guida è valida per quasi tutti i sistemi operativi (Windows, Mac OSx, Linux)

Utilizzando il programma Kindle per PC si possono recuperare i propri libri acquistati (la directory dipende dal sistema operativo). Se non si vuole (o non si può nel caso di Linux) utilizzare questo programma è sufficiente scaricare i libri dal kindle sul computer attraverso il collegamneto USB copiando i file ebook (quelli con estensione AZW)

 

Calibre è un potente gestore di libri elettronici  Può essere usato per organizzare la libreria, convertire i libri in vari formati e connettersi con un lettore eReader. Permette di organizzare i libri elettronici, modificarne le informazioni essenziali, come titolo o autore, visualizzarli sul PC ed eventualmente inviarli ad un dispositivo portatile.

 

Installare il plugin di rimozione DRM per Kindle in Calibre selezionando “Preferenze” dal menu in alto Dalla finestra delle preferenze è necessario selezionare “Plugins” e quindi scegliere “Carica plugin da file”. Individuate dove avete scompattato gli strumenti di rimozione DRM e selezionare la cartella “Calibre_Plugins” e quindi scegliere il file K4MobiDeDRM_plugin.zip. Come con tutti i plugin, c’è una finestra di dialogo sul rischio per la sicurezza che si apre, si deve cliccare su sì per continuare. Dopo aver installato il plugin è necessario chiudere Calibre e riavviarlo.

 

A questo punto ogni volta che un ebook Kindle viene caricato su Calibre utilizzando “Aggiungi libri” la rimozione del DRM avviene automaticamente al momento dell’importazione permettendovi così di convertire il libro nel formato che preferite.

**** ads ****

Schermata 2014-09-13 alle 01.26.59

************

Mac OSX – Visualizzare File nascosti

April 2nd, 2013 No comments

Spesso può essere utile  visualizzare i file o directory nascoste sul Mac. Ecco come fare:

  1. Aprire il terminale (si trova in /Applicazioni /Utility/)
  2. Al prompt dei comandi digitare:
  3. Premere Invio per eseguire il comando.
  4. defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles-bool true
  5. Affinché le modifiche abbiano effetto è necessario o disconnettersi e riconnettersi di nuovo, o rilanciare Finder (questo può essere fatto tramite “uscita forzata” oppure digitando ‘killall Finder’ in una finestra di terminale).

Per tornare alla situazione precedente (non far visualizzare file o cartelle nascoste) basta digitare sul terminale la seguente stringa:

defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles-bool false

Mac OS X – Driver NTFS per Lion

November 12th, 2012 No comments

Piccolo aggiornamento rispetto a questo “vecchio” articolo (come scrivere su un disco ntfs su mac-os-x)…

Se si utilizza Lion, l’accoppiata NTFS-3G – MacFUSE  non funziona (o meglio funziona ma corrompe la partizione se provi a scriverci). Per poter (continuare a) scrivere su un hard disk con partizione NTFS  ora c’e un nuovo progetto, erede di MacFuse, che si chiama OSXFUSE: http://osxfuse.github.com/. Resta valido NTFS-3G

Come scrivere su un disco NTFS con Mac OS X

Categories: Software Tags:

Mac OSX – Finestre in full screen con il tasto verde

September 30th, 2012 No comments

Gli utenti che passano da Windows a Mac notano subito  la differenza di comportamento del tasto verde delle finestre: su windows è sufficiente un click per portare qualsiasi finestra in modalità a schermo intero, mentre su Mac OS X, il comportamento di default è quello di adattare la finestra al contenuto della pagina. Personalmente preferisco di gran lunga il comportamento del caro e intramontabile Windows. Per chi come me  non riesce a fare a meno della “vecchia” opzione fullscreen  RightZoom risolve il problema!

Right Zoom download

Categories: Articolo per tutti, Utilità Tags:

Stampare con AirPrint su stampanti che non supportano AirPrint (Win e Mac OS X)

June 11th, 2012 3 comments

AirPrint è una funzione integrata negli iDevice (iPod/iPad/iPhone dalla versione iOS 4.2 in poi) che permette di stampare su stampanti Wireless che supportano questa tecnologia (qui una lista di stampanti AirPrint). Naturalmente non tutti hanno stampanti di questo tipo, ma in questo caso ci viene in aiuto  AirPrint Activator, un utility che permette di utilizzare una qualunque stampante collegata al nostro MAC/PC tramite AirPrint.  I passi da eseguire (su Mac, per Windows vedi sotto) sono i seguenti: Read more…

Dropbox – come aumentare di 800 MB lo spazio a disposizione

December 6th, 2010 No comments

Come già scritto in questo post, Dropbox è un servizio che permette di sincronizzare i file sia online che tra computer o smartphone e che di default fornisce 2 GB di storage gratuiti. Da qualche settimana il team di Dropbox mette a disposizione per i propri utenti la possibilità di incrementare il proprio spazio disponibilie di quasi 800MB  ( esattamente 768 MB) seguendo 6 semplici azioni ognuna delle quali vi farà aumentare lo spazio di 128 MB.

Per fare questo è sufficiente collegarvi a questa pagina e completare i seguenti passi:

  • Connect your Twitter account with Dropbox: autorizzeate Dropbox ad interagire con il vostro account di Twitter
  • Connect your Facebook account with Dropbox: autorizzeate Dropbox ad interagire con il vostro account di Facebook
  • Follow @Dropbox on Twitter: dovete seguire la pagina di Dropbox con Twitter
  • Tell us why you love Dropbox: dovete scrivere un breve commento sul perché vi piace Dropbox
  • Like Dropbox? Tell your friends on Facebook: dovete scrivere un messaggio su Facebook spiegando i motivi per i quali secondo voi Dropbox è una buona scelta
  • Tweet about Dropbox for more free space!: come sopra ma per Twitter Read more…

Ancora hacking Alice e Fastweb: uno script per Mac OS X

December 2nd, 2010 13 comments

Come già scritto in un precedente articolo è ormai noto l’algoritmo per ricavare le password wpa delle reti wifi di Alice e Fastweb. In questo articolo vi presento un altro programma scritto dal mio amico Davide . Lo script (scritto in ruby e scaricabile da questo link) fa la scansione di tutte le reti wifi,  mostra quelle Fastweb e Alice supportate con accanto la chiave e  fa scegliere la rete cui connetterti. Basta scegliere il numeretto relativo alla rete e ti si associa (mettendo quindi, in automatico appunto, la chiave). Se poi non volete lasciare troppe tracce, basta mettere a ‘true’ la variabile apposita e ti cambia pure il mac della scheda wifi.  Per poterlo far girare sul nostro MAC dopo averlo scaricato basta renderlo eseguibile con Read more…

Mac OS X: Stampare due o più pagine per foglio

August 17th, 2010 No comments

Se devi stampare un documento lungo ma vuoi risparmiare carta, puoi stampare più pagine su un singolo foglio di carta. Ecco i passi da seguire:

  1. Apri il documento che vuoi stampare e scegli Archivio > Stampa.
  2. Scegli “Layout” dal menu a comparsa “Copie e pagine”.
  3. Scegli il numero di pagine che vuoi stampare su ciascun foglio dal menu a comparsa “Pagine per foglio”.
  4. Fai clic su un pulsante di orientamento del layout per specificare il modo in cui ordinare le pagine sul foglio di carta (ad esempio, da sinistra a destra, da destra a sinistra, e così via).
  5. Scegli il tipo di bordo di separazione delle pagine dal menu a comparsa “Bordi”.
  6. Se la tua stampante supporta la stampa di pagine doppie (o fronte retro), scegli l’opzione desiderata in “Fronte-retro”.

Read more…

Categories: Utilità Tags: